09.05.2022

La Ludoteca del Registro .it e la sicurezza informatica: a Roma con l’evento “Ma siamo sicuri? A scuola di cybersecurity”, con oltre dieci esperti di cultura digitale e cybersecurity tra docenti e imprenditori, per orientare studenti e insegnanti sulle opportunità e i rischi legati alla cittadinanza attiva digitale e sull’evoluzione della cybersecurity. L’evento, organizzato e promosso dalla Ludoteca e curato e moderato da Giampaolo Colletti, giornalista e storyteller, porterà alla stesura del Manifesto, un decalogo sulla sicurezza digitale.

All’incontro interverranno: Anna Vaccarelli, (dirigente tecnologo dell’Istituto di informatica e telematica del Cnr di Pisa e responsabile relazioni esterne di Registro.it), Matteo Flora (Ceo The Fool), Alessandro Bencivenni (docente e attivo sui social con il nickname @profdigitale), Mirta Michilli (direttore generale Fondazione Mondo Digitale), Matteo Uggeri (esperto di e-Learning e innovazione dell’apprendimento), Barbara Strappato (direttore Divisione 1 Polizia Postale), Guido Scorza (componente del Garante per la Protezione dei dati personali), Nicola Palmieri (co-founder Docety), Fabiana Andreani (tiktoker con il nickname @fabianamanager), Elia Bombardelli (docente di matematica e prof Youtuber), Sandro Marenco (autore del libro “Dillo al prof” - Salani Editore) e Andrea Plazzi (traduttore, saggista, editor italiano e curatore de “Le avventure di Nabbo e Linda”). 

La giornata prevede per la mattina uno spazio dedicato agli studenti, in parte presenti e in parte collegati da remoto. A loro sono dedicati dei moduli specifici di formazione, inframmezzati con momenti più leggeri. Per il pomeriggio il focus si incentra sugli insegnanti. L’incontro prevede una parte prevalentemente formativa e una parte ludica e di intrattenimento. Le relazioni si alterneranno secondo il format del "talk", il tutto interpolato con dinamiche di confronto in ottica gamification.

Nel corso dell'evento, ci sarà il lancio del Manifesto con il Decalogo per la scuola connessa, una guida con le dieci regole principali per navigare consapevoli e sicuri. Il Manifesto coinvolgerà non solo studenti e insegnanti presenti in sala e collegati online durante l’evento, ma tutti gli attori dell’ecosistema della ricerca e del digitale.
La stesura del Decalogo sarà sviluppata nel tempo, attraverso una serie di e-talk di approfondimento e vedrà la sua presentazione finale il 6 ottobre in occasione dell’Internet Festival di Pisa, a seguito di un hackathon con docenti, studenti, ricercatori, esperti digitale.

I docenti che seguiranno l’evento potranno ricevere crediti formativi del Ministero università e ricerca.

NEWS CORRELATE

05.05.2017
.itCup, Nomi a dominio, Registro .it
20.10.2017
30 anni .it, Registro .it, Nomi a dominio